Ben ritrovato sul blog 😊
Una delle maggiori cause delle tue notti passate in bianco sono proprio i tuoi pensieri.
Se ultimamente hai delle preoccupazioni che ti porti dietro anche quando sei a letto, ecco 3 strategie che ti aiuteranno a dormire sogni tranquilli, garantito 😉

TEMPO DI LETTURA: 4 min

IL MOSTRO NEL LETTO

“Domani devo consegnare quel progetto, non riuscirò mai a passare questo maledetto esame, perché mio figlio non è ancora tornato a casa, …”

La nostra mente sembra che abbia una particolare tendenza verso il masochismo: le piace crogiolarsi nei cattivi pensieri, nelle possibili catastrofi… a tal punto da non lasciarti dormire per tutta la notte!

Magari fosse solo una notte Ale, sono mesi oramai che non dormo! Ancora una notte e la Barbara D’Urso mi contatta per entrare nel Guinnes dei Primati! Mia moglie già mi chiama l’Uomo senza sonno! Aiutooo!!!

Ecco, se la cosa sta sfuggendo di mano anche a te, ti propongo una semplice routine serale che ti aiuterà finalmente ad avere sogni tranquilli. Seguimi.

Per evitare di portarti a letto il cosiddetto Mostro, ossia le tue preoccupazioni che ti accompagnano da qualche tempo (hei, diciamo che se riesci a portarti a letto qualcun altro sarebbe meglio!), il tuo obiettivo è solo uno: calmare la tua mente.

Tranquillo, non ti parlerò di meditazione né di tecniche respiratorie strampalate o altre cose strane.

Per evitare il Mostro nel letto devi semplicemente mettere in atto queste 3 semplici strategie. Vediamole 😊

1. CREA UN AMBIENTE RILASSANTE

La nostra mente, se lasciata a briglia sciolta, tende sempre a lavorare, elaborare, trovare nuovi collegamenti fra cose ed avvenimenti…

Ecco quindi che devi insegnare alla tua mente a rilassarsi e a calmarsi prima di andare a dormire.

Per fare ciò, innanzitutto devi lavorare sul tuo Ambiente.

1 o 2 ore prima di andare a dormire prova a creare in casa un’atmosfera rilassante.

Spegni qualche luce o abbassane l’intensità se le tue lampadine te lo permettono.

Ottimo sarebbe l’acquisto e l’utilizzo di lampade di sale rosa: creano una luce soffusa che rilassa corpo e mente. Le puoi trovare facilmente su internet o in negozi specializzati.

Prova poi ad utilizzare gli oli essenziali mediante un diffusore.

Questo diffonderà un piacevole profumo nella stanza che contribuirà a distendere la tua mente.

Scegli quello che più ti piace!
Gli oli essenziali più usati sono:

Provane alcuni e trova quello che più ti si addice.
Personalmente a me piacciono molto l’olio essenziale di Lavanda, di Arancio e di Gelsomino.

Questi accorgimenti che ti ho appena suggerito sono davvero molto utili, semplici da mettere in pratica e miglioreranno concretamente la qualità del tuo sonno, ma se vuoi creare l’ambiente ideale per una dormita ad dir poco fantastica, devi imparare a costruire la tua personale CAVERNA.

Ma che stai a di’??! Sei uscito di senno per caso??!

Tranquillo è solo una metafora! 😀

Se vuoi ritrovare la tua dormita perfetta, e sentirti carico di energia fin dalla sveglia… beh, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida per ritornare a ronfare come un bebè!

Ti spiegherò come costruire la tua caverna e perché é fondamentale che tu lo faccia. Una guida completa sull’argomento che ti farà ritornare finalmente padrone del tuo sonno, garantito.

La trovi qui 🙂

Ritornando a noi, ora che hai creato un ambiente piacevole e rilassante vediamo come occupare il tempo! 😀

2. COSA FARE PRIMA DI DORMIRE

Ciò che fai prima di andare a dormire influenza notevolmente la qualità del tuo sonno.

Come abbiamo detto prima, il tuo obiettivo è calmare la tua mente.

Guardare l’ultima puntata di Game of Thrones, un bel film dell’orrore o di azione, non è proprio la cosa migliore da fare se vuoi avere sogni tranquilli.

Quando guardiamo un film la nostra mente viene coinvolta attivamente a tal punto da farci emozionare davanti ad un film d’amore, spaventarci durante una scena horror o provare apprensione per la fuga dall’auto in fiamme del nostro eroe.

Ecco, inutile dire che ciò non è proprio l’ideale per calmare la tua mente.

Evita perciò questo tipo di attività prima di andare a dormire.

Anzi ti dirò di più: evita completamente TV, smartphone e qualsiasi altro apparecchio elettronico con uno schermo che emetta luce.

Oltre a coinvolgere la mente, questi dispositivi emettono la cosiddetta Luce Blu.

E’ stato dimostrato scientificamente che la luce blu inibisce significativamente la sintesi di Melatonina, un ormone prodotto dal tuo corpo, responsabile della sensazione di sonnolenza pre-nanna.

Ma se non guardo la TV che cosa dovrei fare??

Potresti per esempio leggere un buon libro.
Evita però libri tecnici, saggi o altro che metta in moto il cervello.

Ricorda, il tuo obiettivo e calmare e distendere la mente.

Ottimi sono i romanzi.
Lasciati trasportare dalle avventure del protagonista, vivi l’ambiente fantastico creato dall’immaginazione dell’autore.

Un’altra cosa che puoi fare è tenere un Diario.

I benefici del curare regolarmente un Diario personale sono davvero molti.
Anche solo poche righe la sera sono sufficienti.

Cosa ti è successo di bello oggi?
Cosa ti preoccupa?
Quali sono i tuoi piani per il futuro?

Lo scrivere su carta i pensieri aiuta a fare chiarezza nella propria vita e toglie potere ai pensieri più invadenti. Provare per credere.

Bonus: se proprio sei costretto ad utilizzare PC o smartphone fino a tarda sera (per lavoro, per esempio) una soluzione può essere l’acquisto di occhiali speciali che filtrano la luce blu.
Utilizzati da chi lavora molte ore al PC, sono utili anche per la salute dei tuoi occhi.
Puoi provare con il modello che utilizzo io personalmente: leggeri, comodi ed estetici.
Li trovi qui.

Ora che abbiamo visto cosa fare prima di coricarci, è arrivato il momento di andare a letto! 😀

3. PENSIERI POSITIVI

Se avrai rispettato ciò che ti ho consigliato fino a questo punto, dovresti provare una piacevole sensazione di sonnolenza.

Sarà per te spontaneo voler andare a dormire.

Una volta a letto ti sentirai piacevolmente rilassato.

Per completare le cose e favorire un piacevole sonno ristoratore, cerca di dirigere la tua mente verso pensieri piacevoli e rilassanti.

Lasciati accompagnare dal pensiero di una persona cui vuoi bene, di una attività stimolante che svolgerai il giorno seguente, da un momento piacevole appena trascorso.

Questo ti aiuterà ancor di più ad addormentarti serenamente.

Avrai così imparato finalmente a tenere il Mostro fuori dal letto 😊

RICAPITOLANDO…

Abbiamo visto come insegnare alla tua mente a rilassarsi prima di andare a dormire invece di tenersi occupata con le preoccupazioni quotidiane.

Crea un ambiente rilassante.
Spegni Tv, PC o quant’altro e dedicati ad attività rilassanti.
Una volta a letto, lasciati cullare da un pensiero piacevole e rilassante.

Se farai diventare ciò una abitudine, la tua mente imparerà naturalmente a rilassarsi e distendersi prima della nanna.

Lasciamo fuori dal letto quel Mostro! 😊

Se ti è piaciuto l’articolo ti chiedo di condividerlo sui tuoi social preferiti, utilizzando i pulsanti qui sotto, mi faresti davvero piacere.
Lascia inoltre un bel Mi Piace alla nostra Pagina Facebook per non perderti nemmeno un articolo del blog.

Noi ci rileggiamo col prossimo articolo.

Alessio

Leave a comment