Ben ritornato sul blog 😊

Può capitare che dopo una giornata di lavoro ci si senta stanchi, privi di energia e che la cosa più semplice da fare sia buttarsi sul divano ed accendere quella ‘scatola infernale’ chiamata anche Televisione…

Ed é inutile dire che questo non sia il modo migliore per riprendersi da una giornata stancante e stressante: per quale cavolo di motivo allora continui a passare il tuo dopo-lavoro in questo modo?! 😀

In questo articolo ti propongo 3 modi alternativi per spendere il tuo tempo una volta rincasato la sera che ti permetteranno di ritrovare serenità ed energia.

Partiamo dalla mia strategia preferita… non senti anche tu questo frescolino? 😀

1. DOCCIA FREDDA

Speravi che mi dimenticassi delle docce fredde eh??! 😉

Chi mi legge da qualche tempo sa quanto consideri le docce fredde uno strumento potentissimo per incrementare drasticamente ed immediatamente la tua energia personale.

Non tutti però amano la delicata sensazione del getto d’acqua ghiacciata sulla pelle!!! 😀

Tranquillo, non ti biasimo, però è davvero importante che tu conosca gli incredibili benefici che una quotidiana doccia fredda può generare nel tuo corpo… nemmeno ti immagini!

Un ottimo momento per rinfrescarsi le idee sotto l’acqua fredda può quindi essere la sera.
Ti donerà carica ed energia immediatamente, facile come premere un pulsante!

Se non conosci le docce fredde, dai un’occhiata a questi articoli che ho dedicato all’argomento, potresti scoprire un nuovo amore come lo è stato per me 😉

Se però l’acqua fredda proprio non ti va a genio, puoi provare con un bel bagno caldo.
D’altra parte chi ha mai rifiutato un bagno caldo rilassante?
Lasciarsi andare nella vasca a fine giornata può essere davvero un toccasana, una piccola ricompensa da concedersi per il lavoro svolto durante il giorno.

Dopo averti fatto venire i brividi al solo pensiero dell’acqua gelata sulla tua pelle, passiamo ora al secondo punto 🙂

2. RESPIRA

Dedicare alcuni minuti la sera al tuo respiro può davvero fare la differenza.
Aiuta a staccare la tua mente dai pensieri che ancora ti porti dietro dal lavoro e a rilassare il corpo.

Noi occidentali purtroppo siamo soliti a non prestare attenzione a come respiriamo durante il giorno.
Stai respirando col naso o con la bocca?
Gonfi la pancia o alzi il petto mentre inspiri?

Fai allora un bel respiro e dai una lettura ad almeno uno degli articoli che ho dedicato a rilassamento e respirazione:

Davvero poche persone sono consapevoli di quanto sia importante respirare nel modo corretto per la propria salute ed energia ma finalmente a livello divulgativo qualcosa si sta muovendo.

Apprezzo quindi molto gli sforzi compiuti in questa direzione da persone come Mike Maric.
Mike, medico forense e grande apneista, si dedica alla divulgazione della “corretta respirazione” al grande pubblico, con apparizioni in TV e su quotidiani e riviste nazionali ed internazionali.
Ho spesso consigliato il suo libro “La scienza del respiro” (lo puoi trovare cliccando qui) e costituisce un ottimo punto di partenza per iniziare a capire come dedicare la giusta attenzione al nostro respiro.
Libro chiaro e semplice, ricco di spunti ed esercizi per ritrovare la tua corretta respirazione e migliorare così ogni aspetto della tua vita.
Dagli un’’occhiata 😉

3. MUOVI IL TUO CORPO

Te lo dico in modo semplice e conciso: se sei stato tutto il giorno in ufficio incollato alla sedia a lavorare al PC… alza quel c**o dal divano e vai ad allenarti!!!

Scherzi a parte, se il tuo lavoro prevede che tu stia seduto tutto il giorno a lavorare, è fondamentale che ti ritagli del tempo a casa da dedicare all’attività fisica.

Oltre agli innumerevoli benefici nel lungo periodo, allenarti dopo il lavoro ti farà scaricare tutta la tensione accumulata durante il giorno facendoti sentire più sereno e rilassato.

Non ribadirò mai abbastanza questo concetto.
Che tu abbia 20, 30, 40… o 80 anni, il tuo corpo necessita di movimento come di aria e di acqua.
E’ progettato per muoversi e funziona al meglio solo se gli garantisci una buona dose di esercizio fisico quotidiano.

Anche se sei stanco quindi, imponiti di fare almeno 30 minuti di esercizio fisico al giorno.
Puoi farlo al mattino, nella pausa pranzo o, come ti propongo in questo articolo, la sera.
Basta che tu lo faccia.

Se non lo fai già, è importante che lavori nella costruzione di questa abitudine.
Come ripeto spesso qui sul blog, l’esercizio fisico costituisce uno dei 3 pilastri fondamentali dai quali non si può prescindere se vuoi riappropriarti della tua energia.

Prova così.
Quando ritorni a casa dal lavoro, prenditi alcuni minuti per riconnetterti e capire dove sei.
Ti aiuto: sei a casa, hai appena terminato il tuo lavoro, “hai portato a casa la pagnotta” come si suol dire e cerca quindi di non pensare più alle lamentele di quel cliente tanto insistente quanto maleducato che ti ha fatto così dannare oggi.
Fatto ciò, è’ ora arrivato il momento di vincere quella irrefrenabile voglia di tuffarti sul divano con un doppio salto mortale carpiato.
Lo so, hai anni di pratica alle spalle e sei diventato davvero bravo, ma è ora di cambiare.

Vai in camera, indossa t-shirt, pantaloncini e scarpe da ginnastica e fai il tuo allenamento quotidiano.
Nessuna scusa, muovi il c**o!

Riassumendo, dedicare del tempo a fine giornata all’attività fisica può davvero farti recuperare serenità ed energia anche se paradossalmente ti senti fiacco e spossato. Provare per credere.

In più, oltre ai benefici a breve termine dati dalla produzione dei cosiddetti ‘ormoni del benessere’, creerai impagabili benefici a lungo termine: incrementerai la tua energia, ti sentirai più forte e vitale e riuscirai ad ottenere il fisico che hai sempre sognato!

Prossimamente dedicherò qui sul blog alcuni articoli dedicati esclusivamente ai benefici che l’attività fisica produce sul tuo corpo e a come organizzarla durante la settimana.
Per non perderti nemmeno un articolo lascia un like alla nostra pagina Facebook (clicca qui) dove pubblichiamo consigli, video e tutti i nuovi articoli su come ritornare padrone della tua energia personale! 😊

 

 

Eccoci al termine.
Ti ho fornito alcuni spunti, alcune azioni concrete che puoi fare per recuperare energia e serenità a fine giornata.
Questa sera, quando arrivi a casa, prova quindi a dedicare alcuni minuti ad un esercizio di respirazione, rispolvera le tue scarpe da corsa oppure caricati al massimo con una bella doccia ghiacciata!

La gestione della tua energia è come una molla.
Se durante il giorno viene compressa (lavoro, stress, preoccupazioni), a casa bisogna distenderla o col tempo potrebbe spezzarsi.
Come fare a distenderla? Puoi seguire i consigli che ti ho appena elencato o mettere in pratica qualsiasi altra strategia tu ritenga utile, l’importante è che tu distenda quella molla 😊

Sono proprio curioso di sapere se già dedichi tempo a ricaricare le pile a fine giornata e cosa fai di preciso per ritrovare energia e serenità (guardare la TV non è un’opzione!)
Scrivimelo nei commenti qua sotto! 😊

Che dici, ti è stato utile l’articolo?
Se lo hai trovato interessante ti chiedo di condividerlo sui tuoi social preferiti utilizzando i pulsanti qui sotto, mi faresti un gran piacere 😊
Non dimenticarti di lasciare un bel Mi Piace alla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato.

Noi ci rileggiamo col prossimo articolo.

Alessio

Leave a comment